• imgSlide10a.png
  • imgSlide5.png
  • imgSlide0.png
  • imgSlide7.png
  • imgSlide9.png
  • imgSlide11a.png
  • imgSlide4a.png
  • imgSlide6a.png
  • imgSlide3.png
  • imgSlide1.png
  • imgSlide2a.png
  • imgSlide8.png

Attestazione requisiti studi SCIA: ecco il Manuale della Regione Toscana

La Regione Toscana ha predisposto un Manuale ad uso degli studi medici e odontoiatrici soggetti a SCIA per il corretto adempimento dell'obbligo di attestazione del possesso dei requisiti.

Per svolgere tale adempimento è necessario andare sul sito: http://www.suap.toscana.it/star e seguire le indicazioni del Manuale, ricordando che per accedere alla piattaforma è necessario essere in possesso della Tessera Sanitaria attivata o delle credenziali SPID.

Chiarimenti su certificati medici in ambiente scolastico

Con riferimento a varie questioni inerenti la certificazione in ambiente scolastico e per i percorsi di alternanza scuola-lavoro, si precisa quanto segue:

1)   Per l’avvio degli studenti ai percorsi di alternanza scuola-lavoro non è necessaria alcuna certificazione di idoneità da parte del medico di famiglia. Il Ministero dell’Istruzione, infatti, ha ricordato che in materia si applica il Decreto 81/2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, per cui l'eventuale sorveglianza sanitaria spetta al medico competente (cioè il medico del lavoro) della Scuola o dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL.

2)   L’eventuale assenza dello studente in giornate di alternanza scuola-lavoro deve seguire le ordinarie procedure di giustificazione dell’assenza per cui, in caso di malattia, il certificato del medico di famiglia di riammissione a scuola è dovuto per assenze superiori a 5 giorni, mentre per le assenze di minor durata deve ritenersi sufficiente la giustificazione dei genitori (se lo studente è minorenne) o dello studente stesso, se maggiorenne.

3)   In materia di certificazione medica, pertanto, restano pienamente vigenti i principi e le regole contenute nel Protocollo d’Intesa fra Ordine dei Medici e Ufficio Scolastico Regionale sottoscritto il 28/03/2014 (vedasi sotto).

4)   Nel caso in cui venga richiesta al medico di famiglia una qualche certificazione medica non prevista e non obbligatoria sulla base di quanto sopra detto (e ovviamente lecita, cioè non in contrasto con il Decreto 81/2008), il medico potrà comunque provvedervi perché il cittadino ha diritto di ottenere ogni certificazione che riguarda il suo stato di salute. In tali casi, però, la certificazione dovrà essere contestuale alla visita medica e non potrà che essere a pagamento, proprio perché non prevista da alcuna norma imperativa.

Si allegano, per completezza di informazione, il Procotollo d'intesa del 28/03/2014 e la modulistica allegata a tale Protocollo.

Locandina informativa sui certificati di malattia telematici

Qualche mese fa, al termine di un lavoro congiunto di approfondimento, l'INPS di Firenze, l'Ordine dei Medici di Firenze e i Sindacati della Medicina Generale elaborarono una locandina informativa sui certificati di malattia telematici con lo scopo di informare i pazienti sulle regole di comportamento in caso di malattia ed evitare, così, i disguidi riscontrati in sede di visite di controllo.

L'iniziativa fiorentina è stata così utile ed opportuna che adesso è stata fatta propria dall'INPS nazionale. La sede centrale ha infatti avviato una campagna informativa che coinvolge tutte le sedi INPS italiane, chiedendo l'impegno alla massima diffusione della locandina informativa presso tutti i luoghi di cura: studi dei medici di famiglia, strutture sanitarie pubbliche e private.

Questa è la locandina informativa nazionale, "figlia" di quella fiorentina:

Prescrizione farmaci cannabinoidi (3)

In considerazione dell'attualità della questione e delle recenti novità normative, si rinnova la pubblicazione delle due schede riassuntive che sintetizzano le modalità prescrittive del farmaco Sativex e dei preparati magistrali a base di cannabis.

I medici sono invitati ad attenersi a quanto indicato, onde evitare prescrizioni inappropriate.

Certificati scolastici: aggiornamento

La Regione Toscana, con un decreto del 30/12/2016, ha aggiornato la modulistica necessaria per autorizzare la somministrazione di farmaci indispensabili o salvavita agli alunni in ambito scolastico.

L'utilizzo di procedure e modulistica condivisa, non solo per la somministrazione dei farmaci, ma anche per le certificazioni sportive e altre tipologie di certificati, consente ai medici e ai dirigenti scolastici di rendere più semplice ogni tipo di intervento del medico, evitando fraintendimenti e incomprensioni che a volte possono insorgere.

Si ritiene opportuno, pertanto, riportare di seguito la modulistica aggiornata che i medici sono invitati ad utilizzare in tutti i casi di certificazioni mediche in ambito scolastico.