• imgSlide4a.png
  • imgSlide6a.png
  • imgSlide9.png
  • imgSlide7.png
  • imgSlide2a.png
  • imgSlide8.png
  • imgSlide1.png
  • imgSlide10a.png
  • imgSlide5.png
  • imgSlide3.png
  • imgSlide11a.png
  • imgSlide0.png

Nuova area riservata e riconoscimento iscritti

L’Area Riservata del sito internet dell’Ordine www.ordine-medici-firenze.it si rinnova, sia per un adeguamento alle nuove politiche di tutela e sicurezza dei dati personali, sia per offrire progressivamente nuovi e più fruibili servizi digitali agli iscritti.

Le precedenti credenziali di accesso (nome utente e password) non saranno più valide né utilizzabili e sarà necessario, per chi vorrà usufruire dei nuovi servizi online, procedere ad una nuova registrazione seguendo le istruzioni presenti sulla pagina:

Per completare la procedura di registrazione nel ruolo di Iscritto, per accedere ai servizi a dedicati, è necessario effettuare il Riconoscimento Iscritto seguendo le indicazioni del portale

(!) ATTEZIONE: è importante comunicare all’Ordine il proprio numero di cellulare aggiornato. Senza tale dato non sarà possibile effettuare il riconoscimento.

Una volta completata questa procedura sarà possibile usufruire di tutti i servizi online dedicati agli iscritti.

Si fa presente che questo aggiornamento riguarda esclusivamente l’area riservata del sito dell’Ordine. Le credenziali di accesso ai siti internet di altri organismi (ad esempio ENPAM, Sistema Tessera Sanitaria, ecc.) non subiscono alcuna variazione.

Requisito "iscrizione ad uno degli Ordini dei Medici della Toscana" per i contratti aggiuntivi di formazione specialistica

Per quanto attiene al requisito "iscrizione ad uno degli Ordini dei Medici della regione Toscana" necessario per concorrere ai contratti di formazione specialistica finanziati dalla Regione Toscana per le Università di Firenze, Pisa e Siena, la Regione Toscana precisa che tale requisito deve essere posseduto entro la data dell'11 luglio 2019.

Ciò deriva dall'art. 4 comma 1 del Decreto Direttoriale MIUR del 08/07/2019 a norma del quale "i candidati interessati a concorrere sui posti che richiedono requisiti specifici, dovranno dichiararne il possesso tramite accesso alla propria area riservata sul sito Universitaly entro giovedì 11 luglio 2019".

Per approfondire: http://www.toscana-notizie.it/-/contratti-per-specializzandi-domande-entro-l-11-luglio-pubblicati-decreti-rettificati-del-ministero

Da successivi contatti con la Regione Toscana, si apprende che la scadenza dell'11 luglio 2019 riguarda i medici già abilitati e iscritti all'Ordine a quella data. Coloro che invece conseguono l'abilitazione nella sessione del 18 luglio 2019 e successivamente si iscrivono all'Ordine, dovranno possedere il requisito entro la data di avvio delle attività didattiche (1 novembre 2019).

 

Nuovo modello attestato medico per patente

Con DPR n. 54 del 28/03/2019, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 14/06/2019, è stato modificato l'art. 331 del Regolamento di attuazione del Codice della Strada.

In buona sostanza la nuova disposizione prevede che il medico accertatore o la commissione medica locale debba inviare in modalità telematica al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l'attestazione circa il possesso dei requisiti di idoneità psico-fisica necessari per il rilascio o il rinnovo della patente di guida, secondo il nuovo modello informatizzato approvato con il nuovo decreto. Pertanto i precedenti modelli di certificati medici (IV.5 e IV.6) sono abrogati.

Di seguito il modello dell'attestato, come pubblicato in Gazzetta Ufficiale:

Nuovi parametri di sicurezza per le PEC

Si pubblica in calce al presente messaggio la comunicazione diramata dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici relativa ai nuovi parametri di sicurezza per le caselle PEC, come richiesto da AGID.

In particolare tale comunicazione interessa tutti i medici e gli odontoiatri iscritti all'Ordine di Firenze che hanno attivato la casella PEC usufruendo della convenzione dell'Ordine con il gestore ARUBA SpA. Tali colleghi sono quindi invitati a tener conto di quanto riportato nella comunicazione ai fini della gestione e consultazione della loro casella PEC.

Medicina del Lavoro: dati sul computer aziendale

La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro presso il Ministero del Lavoro ha risposto ad un quesito a suo tempo formulato dalla FNOMCeO in materia di custodia delle cartelle sanitarie e di rischio di cui all'art. 25 del Decreto Legislativo 81/2008.

La Commissione ha affermato che tali cartelle, contenenti i dati dei lavoratori, possono essere inserite sul computer aziendale, ma sarà necessario che il datore di lavoro e il medico competente concordino soluzioni tecniche ed informatiche che, nel rispetto del segreto professionale e della tutela della privacy, garantiscano l'accessibilità ai suddetti dati solo al medico competente e non permettano né al datore di lavoro né all'amministratore di sistema di potervi accedere.