Sportello di assistenza Processo Telematico

A seguito degli accordi intercorsi fra l’Ordine dei Medici di Firenze e l’Ordine degli Avvocati di Firenze e nell’ambito della collaborazione con gli Uffici Giudiziari locali, si comunica che lo Sportello di assistenza specialistica al “Processo Civile Telematico-PCT” è a disposizione dei medici e degli odontoiatri iscritti all’Ordine di Firenze per informazioni e chiarimenti sul Processo Telematico e sull’utilizzo degli strumenti per interagire con il sistema informatico giudiziario e per il deposito degli atti processuali.

Lo Sportello è ubicato presso il Nuovo Palazzo di Giustizia di Viale Guidoni – Blocco B – Piano 3 – Stanza i19 ed è aperto al pubblico nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. E’ a disposizione anche un servizio di assistenza email attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 al seguente recapito: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Inoltre è stata attivata una convenzione con l'azienda MAAT SRL che collabora con l'Ordine degli Avvocati per il supporto informatico al Processo Civile Telematico per fornire ai medici che lo richiedono e che ancora non ne sono in possesso, della firma digitale operativa anche nell’ambito del Processo Telematico. Per acquistare la firma digitale è necessario seguire le istruzioni pubblicate di seguito e prenotare un appuntamento allo Sportello PCT per il ritiro del dispositivo di firma.

Sempre con la stessa azienda MAAT SRL, è attiva una promozione valida per i medici e gli odontoiatri iscritti all'Ordine di Firenze per usufruire di servizi di assistenza e formazione sul Processo Civile Telematico, che prevede uno scondo del 20% rispetto agli ordinari prezzi di listino. Per usufruire della promozione, seguire le istruzioni ed utilizzare il codice coupon descritte in questa brochure:

Infine si informa che, per venire incontro alle esigenze dei medici e degli odontoiatri che svolgono le funzioni di CTU presso i Tribunali, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici informa procede con cadenza mensile alla automatica iscrizione al REGINDE presso il Ministero della Giustizia di tutti i professionisti che hanno attivato la casella di posta elettronica certificata (PEC) e che l'hanno comunicata all'Ordine di appartenenza.

In questo modo il professionista che è in possesso della PEC sarà già automaticamente iscritto al REGINDE, che è condizione indispensabile per poter svolgere le funzioni di CTU secondo le nuove norme del "Processo Civile Telematico". Ovviamente i professionisti che, pur avendo attivato la PEC non svolgono le funzioni di CTU possono ignorare queste informazioni.