Invio fatture sanitarie per il 730 precompilato

PROCEDURA PER I MEDICI, GLI ODONTOIATRI E GLI STUDI ASSOCIATI

L'Ordine dei Medici di Firenze ha predisposto già dal 2016 un breve manuale per descrivere il funzionamento del sistema di caricamento dei dati delle fatture emesse ai pazienti sul portale del Sistema Tessera Sanitaria, che i colleghi potranno tener presente per ottemperare a questo onere, certamente laborioso e complesso. Questo opuscolo sarà progressivamente aggiornato al pervenire degli aggiornamenti da parte ministeriale.

Per consultare il Manuale:


Si ricorda che:

- per l'invio dei dati relativi al 2016, il termine è stato prorogato al 9 febbraio 2017.

- come descritto nel Manuale di cui sopra, i medici che sono in possesso di una Carta Operatore CNS rilasciata dalla ASL o dall'Azienda Ospedaliera (medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici specialisti ambulatoriali, medici dipendenti) devono accedere al sito ministeriale con tale Carta inserita nel lettore. A questi medici l'Ordine non può rilasciare le credenziali perché invaliderebbero la Carta Operatore (i due strumenti sono fra loro incompatibili).

- i medici liberi professionisti puri e i medici che comunque non dispongono di una Carta Operatore CNS possono ottenere le credenziali di accesso al sito ministeriale in tre modi:


1) se il medico ha una Pec attiva e funzionante deve comunicarla all'Ordine (scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) che provvederà ad inserirla nell'anagrafica nazionale INI-PEC (il processo può richiedere qualche settimana). Quando la Pec è censita in INI-PEC, il professionista può ottenere le credenziali tramite l'apposita procedura di accreditamento presente sul sito ministeriale (vedasi Manuale);

2) se il medico ha attivato la Pec, l'ha comunicata all'Ordine ma deve ottenere le credenziali con urgenza, senza attendere che la sua Pec sia censita in INI-PEC, può fare una richiesta specifica a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando la sua necessità ed urgenza;

3) se il medico non possiede una Pec è necessario che si presenti di persona agli uffici dell'Ordine (non è ammessa la delega a terzi).

Si ricorda che le credenziali di accesso a Sistema TS sono utili sia per inviare i dati sanitari per il 730 precompilato, sia per il rilascio dei certificati di malattia telematici.


STRUMENTI SOFTWARE PER OTTEMPERARE ALL'ADEMPIMENTO

La Fondazione ENPAM ha stipulato una Convenzione con l'azienda ASSOCONS SRL per l’utilizzo del servizio web denominato 730-PRECOMPILATO-FROM-EXCEL-TO-XML.
Il servizio proposto consente in totale autonomia e senza bisogno di installare alcun programma sul proprio computer, la generazione del file telematico e l’invio massivo delle fatture a Sogei/Tessera Sanitaria (necessario per far fronte agli adempimenti introdotti dal decreto legislativo n. 175 del 21 novembre 2014) partendo dalla compilazione di un semplice file Excel.
La Convenzione offre a tutti i medici e odontoiatri italiani uno sconto del 25% sul prezzo di listino per l’acquisto della licenza d’uso annuale del servizio.
Per ulteriori informazioni: https://www.enpam.it/convenzioni-enpam/assocons-software-solutions


PROCEDURA PER LE STRUTTURE SANITARIE AUTORIZZATE

Dal 2016, anche le strutture sanitarie autorizzate (anche se non convenzionate con il SSN) hanno l'obbligo di inviare i dati delle fatture emesse ai pazienti al Ministero dell'Economia e delle Finanze ai fini della pre-compilazione del Modello 730.

L'obbligo è previsto in capo al legale rappresentante o al direttore sanitario della struttura che, entro il 30 settembre 2016, deve chiedere le credenziali al Ministero per poter poi effettuare l'invio dei dati delle fatture. Per ottenere le credenziali è necessario seguire la procedura presente sul sito ministeriale: https://sistemats3.sanita.finanze.it/P730CensimentoRegistrazioneWeb/pages/includes/inserimento.jsf


Il Presidente dell'Ordine dei Medici di Firenze ha inviato al Ministro dell'Economia, Prof. Pier Carlo Padoan, la seguente lettera per palesare tutte le difficoltà che hanno incontrato i medici e gli Ordini nella procedura di trasmissione delle fatture sanitarie per il 730 precompilato, sollecitando una profonda revisione del sistema per renderlo più agevole e semplice, pena il fallimento dell'iniziativa: